Berta Isla di Javier Mariás.recensione di Giuliana Sonnati.

Storia di un matrimonio e del suo tempo,condiviso solo in parte,lacerato dai dubbi amletici della non conoscenza.

É ancora una volta il tempo,tema ricorrente per l’autore che

continua ad avanzare e ad agire, non solo sul nostro corpo, ma anche sulla nostra coscienza” “a lui non importa se dormiamo profondamente oppure siamo svegli e all’erta”

In principio un matrimonio come tanti,che si svolge tra l’essere e il non essere shakespeariano,fra cosa è successo e quello che sarebbe o potuto o non è mai successo.

Responsabili il non detto e quelle assenze misteriose di Tom,sempre più lunghe,sempre più lacunose;

Tom e Berta non sapevano che quella sarebbe stata la cifra di gran parte della loro vita insieme, insieme ma con poca presenza e senza limiti precisi, insieme ma dandosi le spalle”.

Basta che uno esca da una porta e sparisca perché la sua immagine cominci a sfumare, basta smettere di vedere per non vedere piú chiaramente, o non vedere nulla”

Ma al di là della storia,l’essenza del romanzo appare la constatazione di come il matrimonio possa contribuire alla non conoscenza profonda degli individui che compongono la coppia,non già per mancanza di amore,ma perché è la vita stessa che inesorabilmente ossida, consuma, sfuma, disfa, creando nel rapporto smagliature che possono diventare voragini di buio,comunque sempre meno buio dello stare insieme a tutti i costi.

Gli attori tornano se stessi quando finisce il film o lo spettacolo a teatro, e questi si dissipano per sempre.”

Forse perché — come dice più volte Marías — “ciò che non viene detto, che non viene raccontato, non esiste e dunque non fa neppure male

.Questo a me è sembrato il suo credo,la sua visione del mondo e della letteratura.

Berta Isla,ancora un superbo libro di Mariás.da leggere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...