LA RAGAZZA .di Giulio Piero Baricci

6*Puntata

Spesso ripensava ai suoi nonni e a quello che le avevano raccontato da bambina. Narravano che nei tempi antichi l’acqua, piovuta dal cielo o scesa dalle colline vicine, era stata costretta a fermarsi nella valle e a marcire in prigioni di terra, fino alla morte. Le dicevano, anche, quanto gli acquitrini paludosi somigliassero alla misera gente del posto, ai poveri contadini che, dal cielo con una cicogna o dalla terra sotto a un cavolo, lì erano arrivati e lì erano rimasti rinchiusi per sempre. Alla fine, grazie alla natura e al continuo lavoro degli uomini, l’acqua stagnante aveva ripreso a muoversi, finalmente libera di correre verso il mare. – E té, la mi’ cittìna, che sei giovine, cerca di datti una mossa, sennò t’impatanerai qui anco té! – si raccomandavano – Fa’ come l’acqua del padule… che da morta ora è rivisolata… eppoi è partita verso il mare, ringazzullita e contenta più di prima! – La ragazza desiderava veramente diventare acqua e, come acqua dell’antica palude, abbandonare per sempre i luoghi dove non aveva scelto di vivere. Le bastava andarsene via, via lontano. In fondo anche lei, come l’acqua che ogni giorno le scorreva accanto, mai aveva visto il mare. Ora non era più sola, ora aveva accanto a sé una fedele compagna di viaggio. Non aveva più nessun timore. Era certa che prima o poi ce l’avrebbe fatta a fuggire da lì, con facilità e senza dover attraversare posti pericolosi né infide melme né strade tortuose, e nemmeno i tetri buchi neri ch’erano solo nella sua testa. Le sarebbe bastato continuare a camminare lungo le sponde dei torrenti e inseguire la voce dell’acqua, e poi, finalmente, il mare!

Continua…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...