LA RAGAZZA.Racconto breve di Giulio Piero Baricci

5*Puntata Era come se una forza misteriosa la spingesse verso quel cunicolo angusto, un cunicolo privo di luce e di aria, stretto e costretto com’era, tra il costone pieno di arbusti e la fitta fila di mori che si ergevano sul lato opposto della strada. Non aveva mai dimenticato la volta che, da piccola, tremando…