Temporale.di Sergio Borghi

Chiude la notte

Gli occhi e le porte

corrono ciechi i sogni

Gemono le serrature

la notte e’ dei rumori

Amici attesi e riconosciuti

Leggono il tempo

Grande la sensazione di

Conforto se chiudo fuori

Il temporale

Mi ascolto nella complice

Solitudine della notte

Poi abbaia il primo cane

Nella valle verso una certa

ora sempre lo stesso

Roco

Stonato

Incerto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...