Voglia di sapere.di Sergio Borghi

Come un bambino mi manchi ti cerco senza sapere chi sei fin dal mattino. Della memoria le stanze rifuggi Sembri piuttosto qualcosa che ho perso. Un desiderio sempre presente. Un soffio di vento leggero che non smuove una foglia Mi chiami ti seguo: ora non sbaglio Tu sei di sapere la voglia !