Scambievolmente soli.di SergioBorghi.


scambievolmente soli

in silenzio mi ha svegliato

senza risposte

rotolano spiaggiati

i resti del mare
ricordi non lontani

tornano già scolorati

perché non ho detto

quello che volevo

erano spaventati gli occhi

davanti a quel cimitero
sono fuggito

ripeterà parole all’infinito
ritornello barocco
 clavicembalo stonato

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...