Volando oltre il vento. di Sergio Borghi

Volando oltre il vento per non restare indietro perdo la realtà dispersa  finisco nel nulla profondo mi guardo attorno così: Vedo me stesso superato Cercavo appunto questo di superare me stesso… Vedermi da fuori anziché di dentro.

Giovinezza.di Sergio Borghi

La giovinezza non è un’età  È uno stato della mente che cerca ancora oltre la vita Ed io In eterno voglio cercare Cercare il ricordo degli uomini che sapevano ancora volare Si scuote gli uomini di dosso la terra ora, impaurito animale.

Giovinezza.di Sergio Borghi

La giovinezza non è un’età  È uno stato della mente che cerca ancora oltre la vita Ed io in eterno voglio cercare Cercare il ricordo degli uomini che sapevano ancora volare Si scuote gli uomini di dosso la terra ora, impaurito animale.

Corrosivo pensiero. di Sergio Borghi

corrosivo pensiero scolora desideri a grappoli corimbi La fantasia soffia  sul fuoco del tristo asciuga lacrime Improvvisa una 500 C travolge strada facendo ambizioni correnti disavvedutamente  montate in mezzo Giorno per giorno mi dico vivi te stesso Chiuso dentro la teca di solitudine dorata dei fedeli ex voto

Incipit d’autunno.di Sergio Borghi

Credevi sempre che io tornassi. Sopra un sospiro corrono stanche le idee Non lamentarti ormai se non ti ascolto fuggono nel vento le abusate mie voglie  Da troppo tempo distrattamente le cicale non friniscono al sole sommesse non raccontano l’estate Nemmeno te ne sei accorta vero ?

Voglia di piacere. di Sergio Borghi

vince il desiderio sottile sempre ingenuo è l’animo Tirannide d’amore ! Altero il viso riiuta ogni sudditanza nega un incontro eppure  negli occhi nasconde di piacere il bisogno Se in vita trovi chi sa dirti meglio amalo quanto ti amo io ! Tirannide attrazione fatale della luna costretta nel giro della terra Schiavitù dell’istinto impossibile…

Odore di miele. di Sergio Borghi

stordisce la danza delle api profuma il vento stordisce la danza delle api consuma ceri Domina la pazzia i sogni d’amore Prima che il sole canti il giorno aspetto il ritorno del sonno perso tu c’eri dentro ora mi manchi Ma non ti cerco so dove sei odore di miele mi sazi eccome ! Pazzo…

Tramonto.di Sergio Borghi

camminava dietro il sole lento e poi la sera come fosse incanto si costruiva un mondo interamente suo per riposarci dentro c’erano folletti e fate che giravano in tondo senza perdere il ritmo de l’incantamento era sempre felice tanto troppo…. un giorno è morto

La verità .di Sergio Borghi

A lungo scansata l’ho incontrata infine stamani senza trucco e mascara pallida più del solito algida la verità fuggiva la notte dei sogni  Spaventi nuda verità incallita figura rigida senza forme porti un canestro di ripetuti inganni Stringe il tempo i panni addosso senza orpelli va in giro la realtà maldestra porta stolta l’abitudine di…

The End. di Sergio Borghi

incolti clivi maturano vipere e serpi nel sole infida salita per sassi roveti subdoli pensieri parole da mercato coperto  tagliano promesse e amori sperata incute panico la cima dritta del colle lassù cercavo ……….”l’infinito” c’era soltanto il vuoto attorno

Resta . di Sergio Borghi

tormentate viuzze dificili  scalano il cielo ferite per volute lente  tra le stelle amore mortifica  sfinisce attento ! Dalle nuvole al tramonto quando il fucsia tenta rosa diventa la foglia per contrasto  miscreduto affetto  Propaggini del cuore del desiderio possesso avviluppano stimolano l’impossibile amplesso Rimani in bilico amore saltimbanco

Ti aspetterò .di Sergio Borghi

passa la Luna  e lenta coglie di luce un velo intriso di stelle  con tele di ragno Sommessi violini suonano in si bemolle inni sacri e lamenti confondono la notte Invocano l’amplesso ardenti sentimenti Ti aspetterò a lungo sulla via dei penitenti Voglio viverti accanto Finché mi senti !

Indifferenza. di Sergio Borghi

Un muro invalicabile l’indifferenza castello dell’impossibile nascosto assurda difesa dello specchio Non mi guardo e scanso con sufficienza le pretese inutilmente attese Individualità  perenne cicatrice dell’anima esclusivo orgoglio di guerre combattute vinte e perse di nascosto con se stessi Appartiene al tempo la risposta ogni domanda diventa assurda  un attimo dopo, tant’era prima importante Perchè…